Weiss, Louise

Francese, nata nel 1893, morta nel 1983. Grande figura del giornalismo del nostro secolo, ci ha lasciato un’opera autobiografica importante che va dagli anni ’20 agli anni ’70. Attenta osservatrice degli avvenimenti fino a quelli dell’Europa dell’Est di oggi. A 21 anni per essere di aiuto alla sua patria, indossa la divisa di infermiera e crea un ospedale a Pontrieu, nel nord della Francia. In questo periodo ha l’occasione di redigere i suoi primi articoli per il ‘Radical’ usando lo pseudonimo Louise Lefranc. L’incontro con Milan Stefanik, giovane astronomo, militante slovacco è l’altro evento determinante della sua vita: sosterrà la causa ceca e la lotta di liberazione del popolo cecoslovacco. I suoi articoli pubblicati per ‘L’Europe nouvelle’ che si snodano dal 1918 al 1934 ci rendono partecipi degli avvenimenti della democrazia e dell’indipendenza delle nazionalità oppresse, fonda la rivista ‘Nouvelle Ecole de la paix’ e a partire dal 1934 inizia anche la sua lotta per ottenere il voto alle donne. E’ stata anche regista infaticabile di numerosi reportages che le rendono onore per la finezza dell’osservazione in una cineasta non professionale. Lungo gli anni ’50 percorre il Medio Oriente, Libano, Siria, Africa dell’Est, Madagascar, Cina, India, Giappone.


Amour des créatures (L’) – Francia
A l’ouest de l’Eden – Francia
Premiers chrétiens et croisés en Syrie DM 26′ 1951 – Francia
Aux frontières de l’au-delà DM 26′ 1954 – Francia/Indiaa
Allah au Cachemire DM 26′ 1954 – Francia/India
Catrunjaya (Pell. a Saurashtra, India) DM 10′ 1956 – Francia
Dieu du riz (Le) DM 26′ 1958 – Francia/Giappone
Rocher tragique (Le) (H.K.) DM 20′ 1958 – Francia
Barrage des Treize Tombeaux (Le) DM 26′ 1958 – Francia/Cina
Allah aux Comores DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Mort des Zèbus (La) DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Christ aux sources du Nil (Le) DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Oh pauvre Virginie DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Caravaniers de la lune (Les) DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Pirates et parfums DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia

Toye, Wendy

Inglese, nata il 1° maggio 1917. Ballerina e successivamente coreografa e produttrice di spettacoli di danza. Il suo primo film corto sorprese per la sua originalità che non si presentò più nei successivi film. Nel 1957 entrò alla Televisione dove viene considerata la persona più qualificata per gli spettacoli di varietà.


In the picture S Three Cases of murder 1952 – GB
Stranger left no Card (The) 23′ 1952 – GB
Teckman Mystery (The) 1954 – GB
All for Mary 85′ 1955 – GB
Raising a Riot 1955 – GB
On twelfth day of Christmas CM 23′ 1956 – GB
True as a Turtle CM 1956 – GB
Yacht di nome Tortue (Uno) 1957 – GB
Esme divided TV 1957 – GB
Life to be lived (A) CM per Ass.Brit.Polio 1961 – GB
We joined the navy 1962 – GB
King’s breakfast (The) CM per Comitato per il Burro 1963 – GB
Goodly Manor for a Song (A) DM TV 1970 – GB
Golden Gala TV programma per 50° ann.voto donne 1978 – GB
Follow the star TV 1979 – GB
Stranger in Town S Tales of the Unspected TV 1981 – GB
Trial by Jury TV 1982 – GB
Di Ballo TV 1982 – GB

Thorndike, Annelie e Andrew


Sieben vom Rhein (Die) 1954 – Germania
Du und mancher Kamerad 1956 – Germania
Fall Hartmann und andere (Der) 1957 – Germania
Urlaub auf Sylt 1957 – Germania
Unternehmen Teutonenschwert 1958 – Germania
Russische Wunder – 1 e 2 ep. 1963 – Germania
Wladimir Iljitsch Uljanow – Lenin 1970 – Germania
Mein ganzes Leben lang 1971 – Germania
Start 1972 – Germania

Stroeva, Vera

Nata a Kiev nel 1903. Ha iniziato nel 1926, in URSS, come sceneggiatrice per alcuni film di G.Rosal, suo marito, diventando anche coregista. Dal 1931 gira film autonomamente. Dagli anni ’50 si specializza nel film-balletto e successivamente alla trasposizione di opere musicali di Musorghskij. Usando la camera mobile ha realizzato vari documentari. I suoi film sono stati proiettati solamente dopo il periodo staliniano.


Diritto dei padri (Il) (Pravo ottsov) 1931 – URSS
Uomo senza astuccio (L’) (Celovek bez futljara) 1932 – URSS
Peterburgskaja noc (Le notti di Pietroburgo) LM 2960 m. 1933 – URSS
Generazione di vincitori (Una) (Pokolenie pobeditelej) 1936 – URSS
Figlio del combattente (Il) (Syn bojca) 1942 – URSS
Batyry stepiej 1943 – URSS
Marite 1947 – URSS
Grande concerto 1951 – URSS
Stelle felici (Veselllye zyzdy) 1954 – URSS
Boris Godunov LM 1955 – URSS
Kovantchina 120′ 1958 – URSS

Solntseva, Youlia (Julia)


Igor Bulichov 1953 – URSS
Unwelling Inspectors 1954 – URSS
Poema del mare (Il) 112′ 1958 – URSS
Années de feu (Les) (Povestj Plamennykh let) 120′ 1960 – URSS
Desna incantata (La) 1965 – URSS
Unforgettable (Nezabuvalemoe) 1969 – URSS
Zolotie vorota 1971 – URSS
Takiie vysokiie gory 1974 – URSS
Mir v triokh izmereniiakh 1980 – URSS

Riefenstah, Leni


Blaue Licht (Das) (La bella maledetta o la luce blu) 60′ 1932 – Germania
Sieg des Glaubens (La vittoria della fede) 1933 – Germania
Tag der Freibeits – unsere Wehrmacht 1935 – Germania
Triumph des Willens (Der) (Il trionfo della volontà) 1935 – Germania
Flieger! Funker! Kanoniere! CM 1936 – Germania
Fur uns CM 1936 – Germania
Wir erobern Land 1936 – Germania
Olympia (Olympia I: Fest der volker) 125′ 1938 – Germania
Apoteosi di Olympia (Olympia II: Fest der Schonheit) 99′ 1938 – Germania
Kriegswochenschauen 1939 – Germania
Penthesilea 1939 – Germania
Van Gogh 1943 – Germania
Ewige Gipfel 1954 – Germania
Roten Teufel (Die) (Il diavolo rosso) 1954 – Germania
Tiefland (Bassopiano) 1940-1954 1954 – Germania
Drei Sterne am Mantel der Madonna 1955 – Germania
Friedrich und Voltaire 1955 – Germania
Schwarze Fracht (Il cargo nero) 1956 – Germania
Nuba (I) 1965 – Germania

Reiniger, Lotte

Nata a Berlino il 2 giugno 1899 e morta a Dettenhaussen nel giugno 1981. E’ la donna che battè nel tempo Walt Disney di dieci anni. Infatti ha utilizzato nel cinema la tecnica dell’animazione per dare movimento alla sue silhouettes che aveva attentamente studiate e sperimentate adattando il procedimento al cinema mediante la tecnica del cartone animato riprendendo l’invenzione di Emile Cohl. Nel 1919, ha costruito la prima attrezzatura tecnica per la realizzazione di film con le silhouettes. Poi lavorò in un gruppo di registi sperimentali sempre a Berlino composto da Paul Wegener, Walter Ruttman, Berthold Bartosch, Hans Richter e Carl Koch che divenne poi suo marito. Dal 1923 al 1926, perfeziona l’attrezzatura tecnica con l’aggiunta di apparecchiature che consentivano complessi movimenti della cinecamera e realizza il primo lungometraggio di disegni animati (Le avventure del Principe Achmed). Nel 1936, si trasferú a Londra fondando la casa di produzione Fantasia Production proseguú la sua attività cinematografica. Un periodo in Italia dove suo marito, Carlo Kock era stato chiamato a lavorare. Dopo la guerra un breve ritorno a Berlino per poi stabilirsi definitivamente a Londra. Qui produsse cortometraggi basati sulle storie popolari per i programmi televisivi per l’infanzia inglese e americana fino alla fine degli anni ’50. Nel 1963 la morte del marito. Un lungo silenzio rotto nel 1974 quando recatasi a Montreal per delle conferenze e stage sulle sue tecniche le viene offerta una nuova possibilità dall’ Office national du film e nel 1976 realizza per la ONF un un film. Poi per la Società Radio-Canadà farà l’ultimo film che metterà fine a mezzo secolo di creazione.


Ornament des verliebten Herzes (Das) (L’ornamento del cuore innamorato) 3’20 1919 – Germania
Amor und das standhafte Liebespaar (Der) (Cupido e la coppia perseverante) 1920 – Germania
Fliegende Koffer (Der) (La valigia volante) 1921 – Germania
Stern von Bethlehem (Der) (La stella di Betlemme) 1921 – Germania
Aschenputtel (Cenerentola) 1922 – Germania
Dornròschen (spot pubbl.) 1922 – Germania
Animated Sequence from Die Nibelungen 1923 – Germania
Abenteuer des Prinzen Achmed (Die) (Le avventure del Principe Achmed) 1926 – Germania
Abenteuer des Dr. Doolittle (Das) (Il dott.Doolittle e i suoi pazienti) S DA 1928 – Germania
Scheintote Chinese (Der) (Il cinese morto in apparenza) 1928 – Germania
Grotesken im Schnee 1928 – Germania
Chasse en bonheur (La) (La Caccia alla felicità) 1929 – Germania
Zehn Minuten Mozart (Dieci minuti di Mozart) 1930 – Germania
Dr Doolittle S dal 1928 al 1931 1931 – Germania
Harlekin 1931 – Germania
Sissi 1932 – Germania
Don Quixote 1933 – Germania
Carmen 1933 – Germania
Gestholene Herz (Das) (Il Cuore rubato) 10’30’ 1934 – Germania
Puss in Boots 1934 – Germania
Rollende Rad (Das) (The Rolling wheel) 1934 – Germania
Cicogna del Califfo (La) 1935 – Germania
Galatea 11’30” 1935 – Germania
Marchese di Carabas (Il) 1935 – Germania
Papageno 10′ 1935 – Germania
Kleine Schornsteinfeger (Der) (Il piccolo spazzacamino) 1935 – Germania
King’s breakfast (The) 1936 – GB
Animated sequence from La Marseillaise 1937 – GB
Tocher (The) (La dote) 1937 – GB
Dream Circus (Il circo dei sogni) incompiuto 1939 – GB
Elisir d’Amore (L’) incompiuto 1940 – GB
Golden goose (The) (L’oca d’oro) incompiuto 1944 – GB
Daughter (The) 1949 – GB
Greetings telegrams 1949 – GB
Post early for christmas 1949 – GB
Radiolizenz (film pubbl.) 1949 – GB
Mary’s birthday 1951 – Germania
Aladdin 14’15” 1953 – GB
Magic horse (The) 10’30” 1953 – GB
Snow white and Rose red 10’30” 1953 – GB
You’ve asked for it 1953 – GB
Cinderella 1954 – GB
Hansel And Gretel 10’30” 1954 – GB
Grasshopper and the Ant (The) (La cicala e la formica) 10’30” 1954 – GB
Sleeping Beauty (The) 1954 – GB
Thumberlina 1954 – GB
Caliph stork 1954 – GB
Frog Prince (The) 10’30” 1954 – GB
Three wishes (The) 10’30” 1954 – GB
Gallant Little Taylor 10′ (Delfino d’argento Biennale Venezia 1955) 1955 – GB
Jack and the beanstalk 12′ 1955 – GB
Star of Bethleem (The) 18’30” 1956 – GB
Helen la belle 1957 – GB
Serraglio (The) 1958 – GB
Wee Sandy (Il piccolo Sandy) 1962 – GB
Aucassin et Nicolette 15’39” 1976 – Germania
Rose et l’anneau (La) (Rosa e l’anello) 23’37” 1979 – Canada

Plytas, Maria


Fiançailles (Les) 1949 – Grecia
Louve (La) 1951 – Grecia
Filleul (Le) (da una commedia) 1952 – Grecia
Eva 1953 – Grecia
Fille du quartier (La) 1954 – Grecia
Duchesse de Plaisance (La) (dramma storico) 1956 – Grecia
Enfant prodigue (L’) 1964 – Grecia
Petit cireur (Le) 1965 – Grecia
Petit commerçant (Le) 1967 – Grecia

Parker, Gudrun Bjerring

Canadese, cresciuta a Winnipeg. Giornalista sino all’incontro con John Grierson nel 1942, quando accetta l’impiego da lui proposto all’ONF. Qui si specializza nel cortometraggio educativo. Sposa un Parker ed è la prima donna impiegata all’ONF.


Bois et les cuivres (Les) – Canada
Way it is (The) – Canada
Vitamina A, B, C, D. 1945 – Canada
Before they are six DM (sugli asili) 1945 – Canada
Listen to the Prairies (Festival musicale di Winnipeg) 1945 – Canada
Instruments à cordes (Concerto pour les jeunes n. 3 1951 – Canada
Musicien dans la famille (Un) 1953 – Canada
Having your say (What do you think? N. 5) 1954 – Canada
Who’s running things? (What do you think? N.4) 1954 – Canada
Leaving it to the experts (What’s your opinion? N. 2) 1954 – Canada
Community responsabilities (What’s your opinion about?) 1954 – Canada