Weiss, Louise

Francese, nata nel 1893, morta nel 1983. Grande figura del giornalismo del nostro secolo, ci ha lasciato un’opera autobiografica importante che va dagli anni ’20 agli anni ’70. Attenta osservatrice degli avvenimenti fino a quelli dell’Europa dell’Est di oggi. A 21 anni per essere di aiuto alla sua patria, indossa la divisa di infermiera e crea un ospedale a Pontrieu, nel nord della Francia. In questo periodo ha l’occasione di redigere i suoi primi articoli per il ‘Radical’ usando lo pseudonimo Louise Lefranc. L’incontro con Milan Stefanik, giovane astronomo, militante slovacco è l’altro evento determinante della sua vita: sosterrà la causa ceca e la lotta di liberazione del popolo cecoslovacco. I suoi articoli pubblicati per ‘L’Europe nouvelle’ che si snodano dal 1918 al 1934 ci rendono partecipi degli avvenimenti della democrazia e dell’indipendenza delle nazionalità oppresse, fonda la rivista ‘Nouvelle Ecole de la paix’ e a partire dal 1934 inizia anche la sua lotta per ottenere il voto alle donne. E’ stata anche regista infaticabile di numerosi reportages che le rendono onore per la finezza dell’osservazione in una cineasta non professionale. Lungo gli anni ’50 percorre il Medio Oriente, Libano, Siria, Africa dell’Est, Madagascar, Cina, India, Giappone.


Amour des créatures (L’) – Francia
A l’ouest de l’Eden – Francia
Premiers chrétiens et croisés en Syrie DM 26′ 1951 – Francia
Aux frontières de l’au-delà DM 26′ 1954 – Francia/Indiaa
Allah au Cachemire DM 26′ 1954 – Francia/India
Catrunjaya (Pell. a Saurashtra, India) DM 10′ 1956 – Francia
Dieu du riz (Le) DM 26′ 1958 – Francia/Giappone
Rocher tragique (Le) (H.K.) DM 20′ 1958 – Francia
Barrage des Treize Tombeaux (Le) DM 26′ 1958 – Francia/Cina
Allah aux Comores DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Mort des Zèbus (La) DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Christ aux sources du Nil (Le) DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Oh pauvre Virginie DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Caravaniers de la lune (Les) DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia
Pirates et parfums DM S L’Afrique du Soleil Levant 13′ 1962 – Francia

Védrès Nicole


Paris 1900 90′ 1947 – Francia
Vie commence demain (La) 87′ 1949 – Francia
Amazone DM 1951 – Francia
Aux frontières de l’homme DM 1953 – Francia

Tyrlová, Hermína


Devet kuratek (I nove pulcini) – Cecoslovac.
Little paintings – Cecoslovac.
Ferda Mravenec (Ferda la fourmi) DA 10′ 1942 – Cecoslovac.
Ukokébavka (Ninna nanna) CM (Venezia’48 medaglia d’oro film bambini) 1947 – Cecoslovac.
Co jim schází (Cosa manca loro) 1947 – Cecoslovac.
Karambol (Carambola) 1948 – Cecoslovac.
Nocni romance (Romanza notturna) 1949 – Cecoslovac.
Nepovedeny panacek (Il fantoccio mancato) 1950 – Cecoslovac.
Misfit (The) 1951 – Cecoslovac.
Pahadka o drakovi (La favola del drago) 1953 – Cecoslovac.
Venecek pisni (Ghirlanda di canzoni) 1955 – Cecoslovac.
Zlatovlaska (La bella dai capelli d’oro) 1955 – Cecoslovac.
Micek flicek (Il palloncino disobbediente) 1956 – Cecoslovac.
Goldilocks 1957 – Cecoslovac.
Swine herdsman (The) 1957 – Cecoslovac.
Kakamajaka 1957 – Cecoslovac.
Uzel na kapesniku (Il nodo al fazzoletto) 15′ 1958 – Cecoslovac.
Pasacek vepru (Il piccolo guardiano di porci) 1958 – Cecoslovac.
Lazy Martin 1959 – Cecoslovac.
Ztacena panenka (La bambola perduta) 1959 – Cecoslovac.
Vlacek kolejacek (Il trenino disobbediente) 1959 – Cecoslovac.
Little train (The) 1960 – Cecoslovac.
Lesson (A) 1960 – Cecoslovac.
Den odplaty (Il giorno della vendetta) 1960 – Cecoslovac.
Zvedave psanicko (La letterina curiosa) 1961 – Cecoslovac.
Dve klubicka (Due gomitoli) 1962 – Cecoslovac.
Marble (The) 1963 – Cecoslovac.
Kulicka (La piccola biglia) DA (Venezia ’63 ragazzi) 1963 – Cecoslovac.
Vlnená pohadka (Favola in lana) DA CM (Venezia ’64 Bronzo per film ricreativi adolescenza) 1964 – Cecoslovac.
Krteke v autocko (La talpa e l’automobile) CM DA (con pupazzi) (Venezia ’64 Bronzo per fil ricreativi infanzia) 1964 – Cecoslovac.
Blue pianoforte (The) 1965 – Cecoslovac.
Modrá zásterka (Il grembiule azzurro) DA CM (Venezia ragazzi ’65) 1965 – Cecoslovac.
Snêhulák (Il pupazzo di neve) DA (Venezia’66 premio fanciullezza) 1966 – Cecoslovac.
Chlapecek nebo holcicka (Bambino o bambina) 1966 – Cecoslovac.
Psí nebe (Cielo per un cane) DA 9′ (Venezia’67 ragazzi) 1967 – Cecoslovac.
Vánocni stromecek (L’albero di natale) 9′ 1968 – Cecoslovac.
Korálkova pohádka (La favola dei coralli) 1968 – Cecoslovac.
Hvezda Betlemska (La stella di Betlemme) 1969 – Cecoslovac.
Glass whistle (The) 1970 – Cecoslovac.
Malovánky (Disegni da colorare) 1970 – Cecoslovac.
Toulave telatko (Il vitellino vagabondo) 1971 – Cecoslovac.
Ukradene dite (Il bimbo rapito) 1972 – Cecoslovac.
Obavana kacena (La temibile oca) 1972 – Cecoslovac.
Kluk dostava Filipa (Il ragazzo si fa furbo) 1972 – Cecoslovac.
Pejskuv sen (Il sogno del cagnolino) 1972 – Cecoslovac.
Jak pejsek vycmuchal darebaka (Come il cagnolino scovò il birbone) 1972 – Cecoslovac.
Vanoce u zviratek (Il natale tra gli animaletti) 1973 – Cecoslovac.
Klukovy klukoviny (Le ragazzate di un ragazzo) 1973 – Cecoslovac.
Ruzove bryle (Occhiali rosa) 1973 – Cecoslovac.
Oslik usatec (L’asinello dalle grandi orecchie) 1974 – Cecoslovac.
Já a muj dvojnozec (Io e il mio bipede) 1974 – Cecoslovac.
Já a belovous zrzunda (Io e il rossiccio barba bianca) 1974 – Cecoslovac.
Já a fousek (Io e il baffetto) 1975 – Cecoslovac.
Já a bledemodra (Io e il celeste) 1975 – Cecoslovac.
Já a kiki (Io e Kiki) 1976 – Cecoslovac.
Prihody Ferdy mravence (Le avventure della formica Ferda) 1977 – Cecoslovac.
Ferda v cizich sluzback (Ferda in servizio all’estero) 1977 – Cecoslovac.
Ferda v mravenisti (Ferda nel formicaio) 1977 – Cecoslovac.
Príhody brouka Pytlika (Le avventure del lombrico Pytlik) 1978 – Cecoslovac.
Uspavanka (Ninna nanna) DA 1979 – Cecoslovac.
Jak si jakub naposled vystrelil (L’ultimo sparo di Jakub) 1979 – Cecoslovac.
Zertikem s certikem (Scherzando con il diavoletto) DA 1980 – Cecoslovac.
Fronde qui gronde (La) 10′ 1984 – Cecoslovac.

Tait, Margaret

Inglese, nata ad Orkney nel 1919. Studia regia al Centro Sperimentale di Roma. Nel 1950 si trasferisce in Scozia e dal 1951 inizia a girare cortometraggi. Nel 1992 gira il suo primo lungometraggio, all’età di settantatre anni.


Three Portrait Sketches CM 1951 – GB
One is One CM 1951 – GB
Lion, the griffin and the kangaroo (The) CM 1952 – GB
Portrait of Ga (The) CM 1952 – GB
Leaden Echo and the Golden Echo (The) CM 1952 – GB
Calypso CM 1952 – GB
Happy Bees CM 1955 – GB
Orquil Burn CM 1955 – GB
Rose street SP 1956 – GB
Drift Back (The) CM 1956 – GB
Hugh MacDiarmid, a Portrait CM 1964 – GB
Palindrome CM 1964 – GB
Where I am is Here CM 1965 – GB
Big Sheep (The) CM 1966 – GB
Splashing CM 1966 – GB
Pleasant Place (A) CM 1969 – GB
He’s Back (The Return) CM 1970 – GB
Painted Eightsome CM 1970 – GB
John MacFadyen CM 1970 – GB
On the Mountain CM 1974 – GB
Aerial CM 1974 – GB
These walls CM 1974 – GB
Colour Poems CM 1974 – GB
Place of Works CM 1976 – GB
Tailpiece CM 1976 – GB
Ba (The) CM (1954 – 1980) 1980 – GB
Look of the Place (The) CM 1981 – GB
Shape of a Town CM 1981 – GB
Occasions CM 1981 – GB
Some changes CM 1981 – GB
Land Makar CM 1981 – GB
Blue black Permanent 86′ 1992 – GB

Stroeva, Vera

Nata a Kiev nel 1903. Ha iniziato nel 1926, in URSS, come sceneggiatrice per alcuni film di G.Rosal, suo marito, diventando anche coregista. Dal 1931 gira film autonomamente. Dagli anni ’50 si specializza nel film-balletto e successivamente alla trasposizione di opere musicali di Musorghskij. Usando la camera mobile ha realizzato vari documentari. I suoi film sono stati proiettati solamente dopo il periodo staliniano.


Diritto dei padri (Il) (Pravo ottsov) 1931 – URSS
Uomo senza astuccio (L’) (Celovek bez futljara) 1932 – URSS
Peterburgskaja noc (Le notti di Pietroburgo) LM 2960 m. 1933 – URSS
Generazione di vincitori (Una) (Pokolenie pobeditelej) 1936 – URSS
Figlio del combattente (Il) (Syn bojca) 1942 – URSS
Batyry stepiej 1943 – URSS
Marite 1947 – URSS
Grande concerto 1951 – URSS
Stelle felici (Veselllye zyzdy) 1954 – URSS
Boris Godunov LM 1955 – URSS
Kovantchina 120′ 1958 – URSS

Simonyi, Lia

Nata a Budapest nel 1909. Ha studiato in Germania prima di studiare regia all’Institut Hongrois de Budapest specializzandosi in documentari. Dal 1957 lavora in Svizzera come montatrice realizzando per la televisione un film sulla vita di Tomas Mann.


So (Sel) DM 10′ 1937 – Ungheria
Peche en Hongrie (La) 1941 – Ungheria
Mais (Le) 1951 – Ungheria
Theophrastus Paracelsus DM 60′ 1971 – Svizzera

Reiniger, Lotte

Nata a Berlino il 2 giugno 1899 e morta a Dettenhaussen nel giugno 1981. E’ la donna che battè nel tempo Walt Disney di dieci anni. Infatti ha utilizzato nel cinema la tecnica dell’animazione per dare movimento alla sue silhouettes che aveva attentamente studiate e sperimentate adattando il procedimento al cinema mediante la tecnica del cartone animato riprendendo l’invenzione di Emile Cohl. Nel 1919, ha costruito la prima attrezzatura tecnica per la realizzazione di film con le silhouettes. Poi lavorò in un gruppo di registi sperimentali sempre a Berlino composto da Paul Wegener, Walter Ruttman, Berthold Bartosch, Hans Richter e Carl Koch che divenne poi suo marito. Dal 1923 al 1926, perfeziona l’attrezzatura tecnica con l’aggiunta di apparecchiature che consentivano complessi movimenti della cinecamera e realizza il primo lungometraggio di disegni animati (Le avventure del Principe Achmed). Nel 1936, si trasferú a Londra fondando la casa di produzione Fantasia Production proseguú la sua attività cinematografica. Un periodo in Italia dove suo marito, Carlo Kock era stato chiamato a lavorare. Dopo la guerra un breve ritorno a Berlino per poi stabilirsi definitivamente a Londra. Qui produsse cortometraggi basati sulle storie popolari per i programmi televisivi per l’infanzia inglese e americana fino alla fine degli anni ’50. Nel 1963 la morte del marito. Un lungo silenzio rotto nel 1974 quando recatasi a Montreal per delle conferenze e stage sulle sue tecniche le viene offerta una nuova possibilità dall’ Office national du film e nel 1976 realizza per la ONF un un film. Poi per la Società Radio-Canadà farà l’ultimo film che metterà fine a mezzo secolo di creazione.


Ornament des verliebten Herzes (Das) (L’ornamento del cuore innamorato) 3’20 1919 – Germania
Amor und das standhafte Liebespaar (Der) (Cupido e la coppia perseverante) 1920 – Germania
Fliegende Koffer (Der) (La valigia volante) 1921 – Germania
Stern von Bethlehem (Der) (La stella di Betlemme) 1921 – Germania
Aschenputtel (Cenerentola) 1922 – Germania
Dornròschen (spot pubbl.) 1922 – Germania
Animated Sequence from Die Nibelungen 1923 – Germania
Abenteuer des Prinzen Achmed (Die) (Le avventure del Principe Achmed) 1926 – Germania
Abenteuer des Dr. Doolittle (Das) (Il dott.Doolittle e i suoi pazienti) S DA 1928 – Germania
Scheintote Chinese (Der) (Il cinese morto in apparenza) 1928 – Germania
Grotesken im Schnee 1928 – Germania
Chasse en bonheur (La) (La Caccia alla felicità) 1929 – Germania
Zehn Minuten Mozart (Dieci minuti di Mozart) 1930 – Germania
Dr Doolittle S dal 1928 al 1931 1931 – Germania
Harlekin 1931 – Germania
Sissi 1932 – Germania
Don Quixote 1933 – Germania
Carmen 1933 – Germania
Gestholene Herz (Das) (Il Cuore rubato) 10’30’ 1934 – Germania
Puss in Boots 1934 – Germania
Rollende Rad (Das) (The Rolling wheel) 1934 – Germania
Cicogna del Califfo (La) 1935 – Germania
Galatea 11’30” 1935 – Germania
Marchese di Carabas (Il) 1935 – Germania
Papageno 10′ 1935 – Germania
Kleine Schornsteinfeger (Der) (Il piccolo spazzacamino) 1935 – Germania
King’s breakfast (The) 1936 – GB
Animated sequence from La Marseillaise 1937 – GB
Tocher (The) (La dote) 1937 – GB
Dream Circus (Il circo dei sogni) incompiuto 1939 – GB
Elisir d’Amore (L’) incompiuto 1940 – GB
Golden goose (The) (L’oca d’oro) incompiuto 1944 – GB
Daughter (The) 1949 – GB
Greetings telegrams 1949 – GB
Post early for christmas 1949 – GB
Radiolizenz (film pubbl.) 1949 – GB
Mary’s birthday 1951 – Germania
Aladdin 14’15” 1953 – GB
Magic horse (The) 10’30” 1953 – GB
Snow white and Rose red 10’30” 1953 – GB
You’ve asked for it 1953 – GB
Cinderella 1954 – GB
Hansel And Gretel 10’30” 1954 – GB
Grasshopper and the Ant (The) (La cicala e la formica) 10’30” 1954 – GB
Sleeping Beauty (The) 1954 – GB
Thumberlina 1954 – GB
Caliph stork 1954 – GB
Frog Prince (The) 10’30” 1954 – GB
Three wishes (The) 10’30” 1954 – GB
Gallant Little Taylor 10′ (Delfino d’argento Biennale Venezia 1955) 1955 – GB
Jack and the beanstalk 12′ 1955 – GB
Star of Bethleem (The) 18’30” 1956 – GB
Helen la belle 1957 – GB
Serraglio (The) 1958 – GB
Wee Sandy (Il piccolo Sandy) 1962 – GB
Aucassin et Nicolette 15’39” 1976 – Germania
Rose et l’anneau (La) (Rosa e l’anello) 23’37” 1979 – Canada

Reenberg, Annelise

Nata a Copenhagen il 16 settembre 1919. Nel 1943 diventa aiuto operatrice pre la società Saga passando un anno dopo al ruolo di direttore della fotografia. Dal 1946 lavora per la Nordisk e nel 1950 passa alla regia.


Dalla vecchia casa di commercio 1951 – Danimarca