Sub, Esfir’


Grande cammino (Il) 1927 – URSS
Caduta della dinastia dei Romanov (La) 1927 – URSS
Dieci anni dopo l’Ottobre 1927 – URSS
Russia di Nicola II e di Tolstoj (La) 1928 – URSS
Oggi 1930 – URSS
Komsomol guida dell’elettrificazione 1932 – URSS
Metropolitana di notte (La) 1934 – URSS
Spagna 1936 – URSS
Paese dei Soviet (Il) 1937 – URSS
Volto del nemico (Il) 1941 – URSS
Strana rodnaja 1943 – URSS
Da questa sponda dell’Araks 1947 – URSS
Ot cistogo serdca 1949 – URSS

Simonyi, Lia

Nata a Budapest nel 1909. Ha studiato in Germania prima di studiare regia all’Institut Hongrois de Budapest specializzandosi in documentari. Dal 1957 lavora in Svizzera come montatrice realizzando per la televisione un film sulla vita di Tomas Mann.


So (Sel) DM 10′ 1937 – Ungheria
Peche en Hongrie (La) 1941 – Ungheria
Mais (Le) 1951 – Ungheria
Theophrastus Paracelsus DM 60′ 1971 – Svizzera

Johnson, Osa

Osa Leighty che era cantante nelle sale ‘nickelodeon’ (catena di sale aperte nel 1910 dove Martin Johnson mostrava i film che aveva girato sottro il titolo di ‘Jack’s London adventures in the South Sea’ nel 1912 sposa Martin Johnson, compagno di viaggio di Jack London durante il giro del mondo compiuto nel 1906. Osa accompagnerà il marito nelle esplorazione: da quella del 1920 ricavarono un grande film che rifecero nel 1930 (Attorno al mondo con i coniugi Johnson). successivamente montarono due altri film dello stesso tipo (Cacciatori di teste dei mari del Sud. A est di Suez). Presi dalla passione per l’avventura ripartirono per un viaggio in Africa durato due anni, aggiungendo alle semplici spedizioni anche la caccia grossa. Ricavarono da queste esperienze due film (Face aux fauves e Cimbo) che sono ancora oggi considerati i più completi documenti sulla vita dei leoni. Seguirono altri reportages e altre esplorazioni che finirono per la morte del marito per incidente aereo nel 1937. Pur ferita gravemente, Osa si salvò. La regista produrrà un altro documentario (African Paradise) e pubblicherà numerosi libri di ricordi. Muore nel 1953.


A sud dell’equatore (I married Adventure) DM 80′ 1940 – USA
African paradise 1941 – USA

Henning – Jensen, Astrid e Byarne


Attention a la carie des dents DM – Danimarca
Lolland et Falster(Les) DM – Danimarca
Réfugiés ont trouvé un abri (Les) DM – Danimarca
Petits rats de l’Opéra (Les) DM – Danimarca
Chasse aux phoques DM – Danimarca
Christian IV som bygherre (Un Grand bâtisseur: le roi Christian 4°) DM (autrice) 1941 – Danimarca
SOS Kindtand DM 1943 – Danimarca
Danske Sydhavsöer DM 1944 – Danimarca
Impressions d’avril DM 1945 – Danimarca
Flyktingar Finner en Hahm DM 1945 – Danimarca
Ditte Menneskebarn (Ditte figlia dell’uomo) 105′ (Venezia’47) 1946 – Danimarca
Questi benedetti ragazzi (Ces Sacrés Gosses) 1947 – Danimarca
Stemming I april DM 1947 – Danimarca
Pokkers Unger! (De) (The Hooligans. Questi benedetti ragazzi) FT (Venezia ’47 premio per meriti artistici) 1947 – Danimarca
Kristinus Bergman 1948 – Danimarca
Ragazzi del Mare del Nord 1948 – Danimarca
Solstik (Colpo di sole) 1953 – Danimarca
Kørt år sommaren – Pan 1962 – Danimarca

Field, Mary

Inglese, nata a Wimbledon (vicino Londra) nel 1896 e morta nel 1969. Donna di grande cultura educata al Bedford College for Women, insegnò storia prima di essere invitata nel 1926 da Bruce Woolfe (associato al British Documentary Movement) ad unirsi al British Instructional Films come dirigente del settore educativo. Un anno dopo entra nel settore produttivo e viene completamente assorbita dal fare documentari di educazione alla natura per i bambini. Diventa cosú la prima produttrice cinematografica. Realizza la serie di film sui segreti della natura fino al 1933. Nel 1934 si collega con il GB Instructional Films (GBI) dove realizzò la serie di film sui segreti della vita fino al 1943. Nel 1944 inaugura la Divisione Spettacolo per Bambini della GBI. Fino al 1951 é la produttrice esecutiva di tutti i film fatti per le Associazioni di cinema per l’infanzia Arthur Rank. Nel 1951 diventa Direttrice esecutiva della nuova Fondazione Film per l’infanzia e inizia a viaggiare facendo conferenze sull’argomento. Dal 1957 è Presidente del Centro Internazionale Film per l’Infanzia a Bruxelles e nel 1959 è consulente dei programmi per due società televisive. Si è ritirata nel 1963.


Shadow of the Stream – GB
Babies in the wood – GB
Secrets of nature S DM (1922-1933) 1922 – GB
Changing year (The) 1931 – GB
Magic mixies DM 11′ 1931 – GB
Secrets of life S DM (1933-1943) 1933 – GB
This was England 1934 – GB
King’s English 1934 – GB
Medieval village (The) 1940 – GB
Winged messengers 1941 – GB
I married a stranger 1944 – GB
Geheimnisvolle Tunnel (Der) 1948 – GB

Chauvel, Elsa e Charles


Wake of the Bounty (The) 1933 – Australia
Heritage 1935 – Australia
Uncivilised 1936 – Australia
40.000 horsemen 1941 – Australia
Rats of Tobruk 1944 – Australia
Sons of Matthew 1949 – Australia
Jedda 1955 – Australia

Bute, Mary Ellen

Americana, nata a Huston nel Texas nel 1906, morta nel 1983. Studiò pittura all’Accademia di Pennsylvania e alla Sorbonne. Inizi⁄òcome pittrice ma ben presto rimase affascinata dalla matematica. Amava la musica, il ritmo e voleva visualizzare le reazioni visive percepite ascoltanto la musica. Verso la fine degli anni ’20 fece un viaggio in India, ad Taj Mahal e trovò risposte alle domande che si poneva sulle immagini in movimento. Tornata a New York nel 1929 iniziò un lavoro di ricerca che continuò per tutta la vita. Dal 1930, collaborando con Leon Theremin, pioniere nella musica elettronica e negli esperimenti di sincronismo ottico musicale, realizzò numerosi film di animazione usando dipinti, oggetti in movimento fotografati usando diverse velocitá e luci su una base ritmica di sequenza musicali. Interessata ad applicare le formule matematiche all’ordine delle sequenze, lavora con il metematico e pittore Joseph Schillinger e con il cineasta Lewis Jacobs, che insieme realizzarono un film astratto usando anche il colore. Ciò alla fine degli anni ’30. Negli anni ’50 l’elettronica per il controllo della luce. Nel 1965 il progetto più ambizioso: diresse l’unico film non a disegni animati, un lungometraggio.sull’ultimo romanzo di James Joyce. Affascinata dalla poesia del linguaggio dello scrittore, usò e adatto un’opera teatrale di Mary Manning ‘Passages from Finnegans Wake’ Su tale strada realizzò un cortometraggio su Walt Whitman e un adattamento di una commedia di Thorton Wilder. Rimane certamente una pioniera del cinema sperimentle, infatti è conosciuta per i suoi cortometraggi poetici, astratti e musicali.


Imagination – USA
New sensations in sound – USA
From the cradle endlessly rocking – USA
Rhythm in light 1934 – USA
Anitra’s Dance 1936 – USA
Dada 1936 – USA
Synchromy n° 2 CM 1936 – USA
O Evening Star CM 1937 – USA
Parabola CM 1938 – USA
Spool Sport 1939 – USA
Pastorale CM (Venezia’53) 1940 – USA
Escape CM 5′ 1940 – USA
Toccata and fugue CM 1940 – USA
Tarantella 1941 – USA
Polka graph 1953 – USA
Abstronics 1954 – USA
Boy who saw through (The) CM 1956 – USA
Mood Contrasts 1957 – USA
Color rapsody CM 1958 – USA
RCA 1958 – USA
Skin of our teeth (The) 1964 – USA
Finnegans Wake (Unico film NON DA) 1965 – USA
Passages from Finnegan’s Wake 1967 – USA