Wilson, Elsie Jane

Attrice per la Universal, nel 1915 si cimenta nella regia specializzandosi in film per l’infanzia.


Game’s up (The) – USA
Donna perfecta 1915 – USA
Human catos (The) 1916 – USA
Cricket (The) 1917 – USA
My little boy 1917 – USA
Little Pirate (The) 1917 – USA
Silent Lady (The) 1917 – USA
New love for old 1918 – USA
Beauty in chains 1919 – USA
City of tears 1919 – USA
Dream lady (The) 1919 – USA
Lure of luxury (The) 1919 – USA

Weber, Lois

Americana, nata a Allegheny City (Pennsylvania) il 13 giugno 1881, Florence Loës, ebbe una educazione profondamente religiosa. Fino a diciassette anni girò come pianista dotata. Si unì a una organizzazione tipo Esercito della salvezza convinta della necessitá che la professione avesse bisogno di una missionaria. Nel 1904 venne ingaggiata per una commedia, ‘Why girls leaves home’, ne sposò il regista-attore Phillips Smalley. Nel 1907 lavorò per la Gaumont Talking Picture di New York e per la Reliance, nel 1909 per la Rex. I due iniziarono insieme la carriera cinematografica nel 1910 alla Rilance Company ed infine alla Rex di Edwin S. Porter fino al 1913. Ne assunsero la direzione quando il regista andò a lavorare per Adolph Zukor. Lois curò montaggio, didascalie, facendo contemporaneamente l’attrice e dividendo col marito la regia di un numero imprecisato di film, secondo la stessa Lois dai 200 ai 400, mentre Richard Koszarski (studioso di cinema) nel 1975 ne riporta poco più di 50. Lavorò anche per la Bosworth Co tra il 1914 e il 1915, per la Universal fra il 1915 e il 1919, dopodichè divenne indipendente e al massimo della carriera formò la sua compagnia di produzione, la Lois Weber Productions e firmò un contratto con Famous Player-Larky. Ma i film non ebbero successo, e anche la societá fallì come il matrimonio con Smalley. Si riprese solo qualche anno dopo, ma i film realizzati alla fine del muto non ebbe successo, così come non servì l’estremo tentativo con una produzione a basso costo nel 1934. Morì in miseria nel 1939. Fu la prima donna regista regolarmente pagata a Hollywood e la più Pagata del cinema muto: 5000 dollari la settimana. Nello stesso periodo Alice Guy lavorava a New York.


Heiress (The) (recit.) 1911 – USA
On the Brink (recit.) 1911 – USA
Fine Feathers (The) BN 13′ 1912 – USA
Troubadour’s (The) triumph (recit.) 1912 – USA
Japanise Idyll (A) 15′ 1912 – USA
Eyes of God (The) 1913 – USA
Female of species (The) (rec.-regia) 1913 – USA
Suspence 13′ (recit.) 1913 – USA
His Brand 1913 – USA
Hypocrites (The) 1914 – USA
It’s no laughing matter 1914 – USA
Like most wives 1914 – USA
Traitor 1914 – USA
Leper’s coat (The) 1914 – USA
Fool and His money (The) (recit.-regia) 1914 – USA
Career of Waterloo Peterson (The) 1914 – USA
Cigarette (A) 1915 – USA
That’s all 1915 – USA
Jewel (Il gioiello) 1915 – USA
Discontent 1916 – USA
John Needham’s double 1916 – USA
People versus John Doe (The) (rititolato God’s law) recit.-regia 1916 – USA
Shoes 1916 – USA
French (The) downstairs 1916 – USA
Wanted – a Home 1916 – USA
Even as you and I 1917 – USA
Man (The) who dared God 1917 – USA
Mysterious (The) Mrs. Musselwhite 1917 – USA
Prices of a good time (The) 1917 – USA
There’s no place like home 1917 – USA
Borrowed clothes 1918 – USA
For husbands only 1918 – USA
Doctor and the woman (The) 1918 – USA
Dottor (Il) X 1919 – USA
Forbidden 1919 – USA
Home 1919 – USA
Mary Regan 1919 – USA
Midnight romance (A) (Romanzo di mezzanotte) 1919 – USA
When a girl loves 1919 – USA
To please one woman 1920 – USA
Blot (The)104′ 1921 – USA
Too wise wives 60′ 1921 – USA
What do men want? 1921 – USA
What’s worth while ? 1921 – USA
Chapter in her life (A) 60′ 1923 – USA
Marriage clause (The) 1926 – USA
Angel of Broadway (The) 1927 – USA
Sensation seekers 1927 – USA
White heat 1934 – USA

Weber, Lois /Smalley, Phillips


Jew’s christmas (The) (int.-coregia) 1913 – USA
Merchant of Venice (The) (int.-coregia) 1914 – USA
Behind the veil (recit.-coregia) 1914 – USA
False colors (recit.-coregia) 1915 – USA
Scandal 1915 – USA
Sunshine Molly (recit.-coregia) 1915 – USA
Alone in the world 1916 – USA
Hop, the devil’s brew (recit.-coregia) 1916 – USA
Dumb girl of Portici (The) 1916 – USA
Rock of riches (The) 1916 – USA
Saving the family name (recit.-regia) 1916 – USA
Where are my children? 1916 – USA
Flirt (The) 1916 – USA
Idle wife 1916 – USA
Hand that rocks the cradle (The) (regia prod) 1917 – USA
Scandal Mongers 1919 – USA

Warrenton, Lule

Nata nel 1863, morta nel 1932. LavorÒ come attrice per la Universal nel 1913 ormai non giovanissima, specializzandosi nel ruolo della madre. Dal 1916 girÒ alcuni film con protagonisti i bambini. Nel 1922 si ritirÒ dal cinema. E’ ricordata per aver fondato l’Associazione delle ragazze di Hollywood.


Calling of Lindy (The) 1916 – USA
Bit o’ heaven (A) 1917 – USA

Stonehouse, Ruth

Nata nell’Indiana (USA) nel 1893, morta nel 1941. Ballerina, nel 196 entra alla Universal di Carl Laemmle. Inizia con piØȠruoli: regia, sceneggiatura, recitazione. Il suo momento colminante comincia a declinare dal 1920, continuer!†a recitare ruoli da caratterista anche nel periodo del sonoro.


Dorothy dares 1916 – USA
Heart of Mary Ann (The) 1916 – USA
Mary Ann in society 1916 – USA
Dividend Dan 1917 – USA
Lies of Satin (The) 1917 – USA
Locky Sue’s Romance 1917 – USA
Puppy love 1917 – USA
Stolen actress (The) 1917 – USA
Walloping time (A) 1917 – USA

Shipman, Nell

Nell Barham, nata a Victoria nella Columbia britannica (Canada) nel 1892, morta a Los Angeles il 23 gennaio1970. Di famiglia benestante e colta, giovanissima emigra negli Stati Uniti, in California, con l’obiettivo di diventare una attrice di commedie musicali. Nel 1908 sposa l’impresario Ernst Shipman dal quale si separa nel 1925. Subrette, viene assunta dalla Vitagraph all’inizio come attrice, successivamente come sceneggiatrice. Nel 1912 scrive la sua prima sceneggiatura. nel 1914 oltre a recitare comincia a dirigere i film per la Universal. Nel 1916 realizza il primo lungometraggio girato interamente in esterni che la consacra anche come star. Nel 1920 fondÒ la propria casa di produzione specializzata nei film girati nei boschi, fra gli animali. Nel 1920 gira un film di ben 57 minuti, un lungometraggio per l’epoca, lo produce, ne fa la sceneggiatura e la regia nonchª l’interprete principale. Un film incredibile per il suo modernismo e il ruolo attivo e dinamico delle donne. Nel 1925 si risposa, si reca in Spagna. Nel 1926 diventa madre di due gemelli, ritorna in America dove continua a scrivere, di tutto, sceneggiature, libri (tra cui: ‘Get the woman’,1930), articoli per riviste come McCalls. Infatti dal1930 non produce pi˘ film, il suo amore per il cinema l’ha portata ad assumere di volta in volta compiti di produttrice, attrice, regista, sceneggiatrice, camera-woman anche per lo stesso film. NonchÀ diventando anche scrittrice e articolista per riviste non specializzate. Nel 1969 scrive la sua autobiografia: ‘The silent screen and my talking heart’.


Outwitted by Billy 1913 – USA
God’s country and the woman (co-regia; coscen.; star) 1915 – USA
Under the Crescent 1915 – USA
Baree, Son of Kazan (co-regia; coscen.; star) 1917 – USA
Something new 57′ (coregia;sceneg.;star) 1920 – USA
Girl from God’s Country (The) 1921 – USA
Bear, a boy and a dog (A) 1921 – USA
Trail of the north wind 20′ 1923 – USA
Grub stake (The) (coregia; scen.;star e prod.) 1923 – USA
Golden Yukon (The) (co-regia; scen. e star) 1927 – USA
Wings in the Dark 1935 – USA

Saleny, Emilia

Argentina, nata nella seconda metá dell’ottocento e la prima regista latinoamericana. Girò nella metá degli anni ’10. Attrice in molti altri film: ‘El evadido de Ushuaia’, ‘Problemas de corazon’.


Niña del bosque 1917 – Brasile
Clarita 1919 – Brasile
Pañuelo de Clarita (El) 1919 – Brasile

Raggio, Elettra


Automartirio 1917 – Italia
Morte che assolve (La) 1918 – Italia
Primavera 1919 – Italia
Valanga (La) 1919 – Italia
San Zurka San 1920 – Italia
Arma del diavolo (L’) 1922 – Italia